AND 31

La derivazione della parola DISEGNO, “intorno” al segno, al progetto, all’idea, delinea un vasto campo interpretativo su cui poter indagare per “raccontare” le visioni della mente. Pertanto il Disegno può essere messo in relazione al concetto di Utopia come visione di una società ideale rappresentabile attraverso le immagini della città e delle sue architetture. In questo senso la domanda di Socrate a Eupalino è lecita: «Dimmi, poiché sei così sensibile agli effetti dell’architettura, non hai osservato, camminando nella città, come tra gli edifici che la popolano taluni siano muti, e altri parlino, mentre altri ancora, che sono più rari, cantano?» Il Disegno può far “cantare” gli edifici e le città proprio perché pone alcune riflessioni sul passato, il presente ed il futuro dell’Architettura.