C094_ADSP – PALERMO

ADSP | AUTORITA’ PORTUALE DI PALERMO | TRA NATURA E ARTIFICIO | 2018

SCHEMI | CONCEPT

SCHEDA PROGETTO | DATI

COMMITTENTE | Autorità Portuale di Palermo

LUOGO | Palermo (PA)

TEMA | Concorso internazionale per il nuovo terminal crociere e Ro Ro, Porto di Palermo

DATI DIMENSIONALI |300.000 mq

PROGETTO ARCHITETTONICO E PAESAGGISTICO | Gianluca Peluffo & Partners, ARX, Milan Ingegneria

DESIGN TEAM | Gianluca Peluffo, Domenico Faraco, Gabriele Filippi, Paola De Lucia, Paolo Di Nardo, Simone Chietti, Maurizio Milano, Giuseppe Laudante, Giacomo Maria Panfili, Vincenzo Liguori

IMPORTO LAVORI | Importo stimato 70.300.000,00 euro

DESCRIZIONE DEL PROGETTO | IL GIARDINO. IL CHIASMA. LA FORESTA.

Rovesciare il cannocchiale, di chi, per amore, conoscenza e consuetudine, è abituato a vedere la propria città. La città è un corpo. Lo è non solo nei termini della sua organicità delle parti, del suo essere composta di organi vitali, e di elementi di collegamento secondari ma necessari, o del suo avere uno scheletro, una struttura. La città è corpo perché è reale, fisica, materica. Unisce parti meccaniche, asciutte, a parti umide. Unisce la realtà con il sentimento. Il futuro con la storia e la nostalgia. E’ fatta di dialogo, porosità, durezza, e densità. E’ malata, ma resiste e reagisce. L’uomo e il mondo (e la città), sono fatti della stessa carne. Rispetto a questa Città-Corpo, a noi quasi sconosciuta, abbiamo deciso di agire attraverso la conversazione e la reazione. Questo l’obiettivo, il tema: il “Fare Anima” di una città pubblica, dell’”Agire Coscienza” di una visione pubblica della città, ovvero rendere sentimentalmente e pragmaticamente condivisibile, una visione generale della città e una sua trasformazione possibile, attraverso l’articolazione fisica del dialogo fra porto e città, fra pubblico e privato, tra istituzioni e individualità, e quindi tra costruito e natura.

CONDIVISIONE | SOCIAL

Share this:

Share this: