Progetto Campus viale Morgagni

PROGETTO CAMPUS | FIRENZE | 2008

TORRE | CONCEPT E DISEGNI GRAFICI

SCHEDA PROGETTO | DATI

LUOGO | Firenze (FI)

TEMA | Progetto per residenze per studenti e spazi di servizio in Viale Morgagni

PROGETTO ARCHITETTONICO | ARX

COMMITTENTE | Università degli Studi di Firenze

DIMENSIONI INTERVENTO | 56 appartamenti in vendita, 43 posti letto per ostello, 780mq di commerciale, parcheggio interrato di 34 posti auto

IMPORTO LAVORI | Euro 9.000.000

PRESTAZIONI PROFESSIONALI | Piano unitario, progetto preliminare, definitivo

DESCRIZIONE DEL PROGETTO | MODALITA’ DI INTERVENTO

Il progetto “Campus Firenze” prevede la realizzazione di un complesso di residenze universitarie, alloggi privati e relativi spazi di servizio. Il nuovo volume si inserisce a completamento del campo universitario esistente l’ungo l’asse di Viale Morgagni, nella porzione di terreno rimasta inedificata e posta a nord della casa dello studente Piero Calamandrei, in linea con la concreta necessità di residenze specialistiche studentesche. Viste la conformazione e la superficie dell’aria, nonché i vincoli presenti, si è previsto uno sviluppo prevalentemente verticale dell’edificio che ripropone la tipologia a torre dell’adiacente Calamandrei integrandosi all’esistente quasi fosse una naturale appendice. La scelta tipologica si rivela risoluta tanto nelle questioni funzionali – distributive tanto in quelle formali confermando una forte identità alla nuova edificazione che si contestualizza con un duplice intento: da un lato consolidare la memoria urbana delle torri di viale Morgagni, dall’altro sviluppare un linguaggio architettonico contemporaneo sensibile all’intorno senza rinunciare alle esigenze di riconoscibilità architettonica. L’attacco a terra dell’edificio è stato studiato con particolare attenzione al fine di creare un rapporto osmotico interno – esterno che permetta tanto una fruibilità dinamica della struttura quando la possibilità di vivere lo spazio di accesso non solo come zona di passaggio ma anche come luogo di sosta e momento di socializzazione. Per enfatizzare l’indeterminatezza della soglia i locali commerciali del piano terra sono stati pensati come forme pure trasparenti, quasi a confondere il visitatore tra ciò che è esterno e ciò che è interno. Al forte sviluppo verticale della torre si contrappone il decisivo sviluppo orizzontale della grande terrazza posta al primo piano che va a ristabilire l’equilibrio dell’intero volume. Il prospetto frontale si caratterizza per il contrasto dell’elemento orizzontale terrazza e quello verticale torre; quest’ultimo si articola poi in un gioco compositivo di pieni e vuoti che conferisce snellezza al volume.

CONDIVISIONE | SOCIAL

Share this:
Share this: