NOSM I STELLA MARIS

Il punto di partenza per lo sviluppo di questo progetto sono in primo luogo i fruitori di questo ambiente, coloro a cui è dedicato. Il bambino. L’amore puro. Pulito. Essenziale.
L’idea inizia dunque a prendere forma: linee morbide, semplici come un girotondo. Nella ricerca di forme in grado di rappresentare l’Amore è emersa la Pietà di Michelangelo. La più semplice e potente manifestazione simbolica dell’amore. Ma non basta. L’edificio deve risultare leggero, in movimento, in grado di trasportare il bambino nel viaggio della speranza in un mare tempestoso. Un veliero bianco che naviga sicuro, le cui vele si innalzano al cielo. Ed ecco la tenda, intesa come simbolo biblico della vita transitoria dell’uomo sulla terra.


Share this:

TAGS | Video | Studio

CASERMA SANI – BOLOGNA

CASERMA SANI – BOLOGNA

L’area oggetto di interesse è quella dell’ Ex Caserma Sani nel quartiere Navile di Bologna: questa zona, di particolare pregio storico-architettonico, risulta delimitata dal centro storico della città a nord e da due strade ad alta percorrenza, via Stalingrado ad ovest e via Ferrarese ad est. Al livello progettuale, la principale volontà perseguita è quella di consentire l’integrazione di questa porzione urbana dismessa con il tessuto storico consolidato circostante, tramite la realizzazione di una serie di interventi che possano richiamare alla mente non solo una connessione con l’intorno edificato
leggi tutto…


Share this:

AND 30 I FELTRINELLI RED FIRENZE

“L’imperfezione come caratteristica della contemporaneità”. La bellezza Vitruviana su cui è fondata la storia millenaria dell’architetturadovrà essere declinata in modo diverso ricercando la “nuova bellezza democratica” secondaria, imprecisa, disponibile, desunta da scritture, da installazioni e regole, da cancellazioni e complessità scenografiche. Un lavoro solitario, quasi artigianale, nella tipica tradizione italiana, che tende al visionario e quindi all’Utopia”.


Share this:

TAGS | Video | Studio

MASTERPLAN – SCANDICCI

MASTERPLAN – SCANDICCI

Il progetto opera in un’area di trasformazione (TR04C) destinata alla realizzazione più rilevante del nuovo centro della città di Scandicci, sviluppata attorno al tracciato tramviario e fortemente caratterizzata dall’inserimento di servizi e funzioni pregiate (tra cui spazi e strutture per la formazione, strutture turistico-ricettive, attività direzionali e di servizio, attrezzature per il tempo libero e lo sport, esercizi commerciali al dettaglio etc. L’area di trasformazione in oggetto corrisponde alle zone 3, 4, 5, 6, 7, 8 e 9 del “Programma Direttore per la realizzazione del nuovo centro della città”, elaborato dall’Arch. Richard Rogers.


Share this:

QUADRATO

La ricerca delle forme, delle linee, delle geometrie appartiene alla storia di Tonalite S.p.a. Come a quella dello studio ARX SRL di Paolo Di Nardo. In questo incontro fra due realtà creative, una tesa verso la concettualizzazione ed elaborazione di un progetto, l’altra verso la ricerca del gusto estetico attraverso la ceramica grazie alla conoscenza della tecnologica di esecuzione, nasce un comune progetto: la “Linea geometria”. Tonalite S.p.a. da sempre fa ricerca di espressività ceramica in cui la semplicità diventa il vettore di una ricerca estetica che vuole coniugare la tradizione ceramica con la contemporaneità tecnologica sempre in trasformazione ed evoluzione.


Share this:

Dino Compagni

Dino Compagni

Il progetto ha come oggetto la ricostruzione della scuola media “Dino Compagni”, collocata nel lotto urbano delimitato da via Giuseppe Sirtori, via Don Verità e via delle Cento Stelle, al fine di realizzare un complesso scolastico caratterizzato da elevati standard in termini di efficienza energetica, sostenibilità ambientale e confort. La costante attenzione rivolta al rispetto dell’ambiente, che conferma gli indirizzi del preliminare, si traduce concretamente nella ricerca di soluzioni progettuali che consentano allo studente di avere un rapporto continuo e diretto con l’esterno leggi tutto…


Share this: