Riva del Garda

POLO FIERISTICO DI RIVA DEL GARDA | UN TETTO DI NUVOLE | 2009

SCHEDA PROGETTO | DATI

LUOGO | Riva del Garda (TN)

TEMA | Progetto per l’ampliamento del Polo Fieristico di Riva del Garda

PROGETTO ARCHITETTONICO | Arx + Coop Himmemb(l)au + Heliopolis 21

COMMITTENTE | Ente Fiera Riva del Garda

IMPORTO LAVORI | Euro 23.000.000

PRESTAZIONI PROFESSIONALI | Progetto preliminare, definitivo, esecutivo

DESCRIZIONE DEL PROGETTO | MODALITA’ DI INTERVENTO

Il progetto propone la creazione di un’icona architettonica unica ed altamente riconoscibile sia per la città di Riva che per la “Garda Trentino Fiere”. Si propone un’immagine urbana che crei una fusione tra di edifici esistenti, i nuovi padiglioni, la struttura polifunzionale e la città stessa in una forma leggibile, singolarmente e memorabile al tempo stesso. Piuttosto che impiegare le tradizionali metodologie di ristrutturazione e ricreare una continuità con un sistema di facciate comuni, l’elemento principale della proposta progettuale è una copertura scultorea continua, al quale racchiude, un uno continuum spaziale, piazze permeabili, un boulevard pubblico principale, ed i padiglioni fieristici. La copertura agisce come un “cielo virtuale” che consente di condensare la molteplicità delle parti della Fiera in un insieme coerente con un immagine rappresentativa e una funzionalità multipla; così la copertura lancia idealmente un chiaro messaggio ai visitatori e ai fruitori riguardo alla portata dei presupposti progettuali e, contestualmente, individua un inconfondibile sistema di percorsi. Del tutto indipendente dalle condizioni atmosferiche, gli spazi e sottospazi al di sotto della tettoia possono essere usati coma area espositiva coperta, per eventi pubblici come manifestazioni cinematografi che all’aperto, o musicali, o possono semplicemente armonizzarsi con la città circostante, diventando parte pubblica ed accessibile del paesaggio urbano. Attualmente, essendo entrambi questi aspetti disattesi – sia una forte immagine iconografica sia la presenza di spazi espositivi all’aperto – il tetto traslucido incrementerà significativamente la posizione di Garda Trento Fiere nel confronto con le fiere concorrenti di Verona, Bologna; Dusseldorf o Colonia.
La forma della copertura indirizza le visuali attraverso l’intero sito e la sua immagine iconica si inserisce attraverso nella “simultaneità spaziale “ tra il “piano perfetto” di cielo ed orizzonte, ed il ripido fianco delle montagne, diventando così parte attiva della tensione tra elementi naturali ed antropici.

Share this:
Share this: