Ospedale Tirana

OSPEDALE DI ALTA SPECIALITA’ | TIRANA | 2014

STATO ATTUALE | SCHELETRO ARCHITETTONICO

SCHEDA PROGETTO | DATI

LUOGO | Tirana, Albania (ALB)

TEMA | Progetto di recupero dell’Ospedale di Alta Specialità

PROGETTO ARCHITETTONICO | ARX

PROGETTO STRUTTURALE | Eurostudio srl

PROGETTO IMPIANTISTICO | M&E srl

COMMITTENTE | Fondazione Nostra Signora del Buon Consiglio
Tirana

IMPORTO LAVORI | Euro 8.500.000

PRESTAZIONI PROFESSIONALI | Progetto preliminare

DATI DIMENSIONALI | 4.050MQ di parco urbano, 4.162MQ di parcheggi pubblici, 10.178MQ SUL

DESCRIZIONE DEL PROGETTO | MODALITA’ DI INTERVENTO

Le nuove funzioni che ospiterà l’organismo edilizio in oggetto sono l’elemento trascinatore di riqualificazione totale, sia tecnologica che architettonica. Le funzioni poste al piano seminterrato prevedono, per fini riabilitativi, la costruzione di una nuova piscina che non potrà essere collocata all’interno della sagoma del corpo di fabbrica esistente, ma che si svilupperà in una porzione esterna seminterrata in collegamento con le funzioni interne; una struttura quindi semplice nella forma e strutturalmente autonoma.
L’accessibilità carrabile alla nuova struttura comporterà la realizzazione di due rampe di accesso e di due rampe di uscita per autoambulanze e auto.
La nuova facciata ventilata, oltre a garantire un comfort termico e acustico ai locali interni, permetterà alle
tecnologie impiantistiche di connettersi con la struttura esistente attraverso il loro sviluppo in facciata
evitando quindi operazioni invasive sull’esistente; sono altresì previsti cavedi di nuova realizzazione per il
passaggio degli elementi impiantistici e anche quest’ultimi saranno inglobati all’interno della nuova facciata
ventilata, cosi da garantire un’uniformità estetica omogenea. Questa necessità funzionale permetterà infatti, di avere una nuova immagine del corpo di fabbrica e apporterà al nuovo complesso una gradevolezza estetica facilmente riconoscibile e contemporanea attraverso l’uso di gres porcellanato o kerlite nel rivestimento della parete ventilata stessa e grazie ad un attento studio degli imbotti si riesce a riconfigurare una serialità mutata delle aperture ai vari piani.

CONDIVISIONE | SOCIAL

Share this:
Share this: